Pompa per Bicicletta CO2 nel 2020

Negli ultimi anni, i gonfiatori e le cartucce di CO2 sono considerati uno dei must-have nella borsa da sella per bici.

Un’ultima cosa che vuoi che accada durante la guida è farsi una foratura. Qui è dove avere un gonfiatore di CO2 ti fa risparmiare non solo tempo, ma anche lo sforzo di fare circa 100 colpi per pompare le tue gomme usando la mini pompa.

Non vuoi fare allenamenti per la parte superiore del corpo a metà corsa, vero?

So che lo hai sicuramente sperimentato e quindi il motivo per cui stai cercando un gonfiatore di CO2.

Ulteriori letture:

Guida dell’acquirente per gonfiatore di CO2
FAQ
Ecco alcuni dei migliori gonfiatori di CO2 da prendere in considerazione.

Pro Bike CO2

Il gonfiatore di CO2 Pro Bike Tool è un design estremamente semplice e durevole realizzato per rimetterti in viaggio nel minor tempo possibile.

Con un innovativo sistema di valvole a 1 giro, il gonfiatore CO2 Pro Bike Tool si inserisce istantaneamente sulle valvole Presta o Schrader con una connessione sicura che fa sì che le perdite siano un ricordo del passato.

Dotato di una struttura in lega di alluminio lavorata a CNC, questo gonfiatore rimarrà con te a lungo termine e non dovrà essere sostituito in qualunque momento presto.

Genuine Innovation Air

Il Genuine Innovations Air Chuck Plus è il gonfiatore di CO2 più leggero oggi sul mercato a soli 16 g.

Per i pesi di peso, apprezzerai il suo design minimalista.

Non farti ingannare però.

Questo piccolo attrezzo, realizzato in lega leggera racchiude un pugno serio con una spinta per gonfiare la tecnologia che consente un gonfiaggio molto veloce.

Soprattutto, è un investimento una tantum in quanto viene fornito con una garanzia a vita se si rompe.

Lezyne Control

Lezyne è sinonimo di strumenti per biciclette di qualità e il gonfiatore Control Drive CO2 mantiene viva questa storia orgogliosa.

La manopola di controllo in alluminio lavorato a CNC ti consente di controllare perfettamente la quantità di CO2 che stai rilasciando nei pneumatici.

Funziona proprio come un rubinetto d’acqua!

Non devi preoccuparti di utilizzare alcun adattatore, sia che si tratti di valvole Presta o Schrader perché Lezyne Control Drive supporta entrambi.

Zefal

La caratteristica distintiva della pompa di CO2 Zefal è il lungo tubo collegato a un regolatore di flusso regolabile realizzato in robusto alluminio.

Il tubo è fantastico perché ti permette di prendere una certa distanza dallo pneumatico invece di essere stipato e armeggiare le dita in uno spazio restrittivo.

Tuttavia, ti consigliamo di avvolgere il regolatore in un po ‘del tubo in uscita per proteggerti dalle bruciature.

Guida dell'acquirente per gonfiatori di CO2

L’unica volta in cui avrai bisogno del tuo gonfiatore di CO2 è quando le condizioni sono, in un modo o nell’altro, sfavorevoli.

In una qualsiasi di queste circostanze e le innumerevoli altre che si traducono in gomme a terra, vorrai un gonfiatore di CO2 che sia semplice, robusto, affidabile e incredibilmente semplice da usare.

Ecco cosa dovresti cercare in un buon gonfiatore di CO2.

1. Tipo di gonfiatori di CO2
Esistono generalmente 3 metodi per rilasciare la CO2 dalle cartucce nei pneumatici. La differenza tra questi 3 sta nel tipo di teste di gonfiaggio CO2.

Premere per rilasciare
Girare per rilasciare
Svitare la cartuccia per rilasciarla
Tutti e 3 i tipi funzionano ugualmente bene. Quindi, dovrai considerare quello con cui ti senti più a tuo agio.

Dalla mia esperienza, la prima opzione, premere per rilasciare è la più semplice e la più intuitiva. Il gonfiatore CO2 Pro Bike Tool è una buona scelta per questo.

Dopo aver avvitato la cartuccia di CO2 nel gonfiatore, è sufficiente posizionarla sulla valvola del tubo e premere la testa del gonfiatore contro la valvola per rilasciare la CO2.

SUGGERIMENTO PRO: prova a utilizzare il gonfiatore di CO2 gonfiando le gomme a casa.

2. Materiale
Le teste dei gonfiatori di CO2 sono realizzate con due materiali.

Uno è di plastica, l’altro è di alluminio.

La costruzione della testina in plastica comporta un prezzo più basso, ma anche una minore durata.

SUGGERIMENTO PRO: l’alluminio è più forte, leggero e si avvolge in questa categoria.

3. Tipi di cartucce di CO2
Le cartucce di CO2 sono disponibili in varianti filettate o non filettate.

In questi giorni, le cartucce filettate sono comuni e facilmente reperibili ovunque.

Detto questo, le versioni senza thread sono più plug and play poiché richiedono solo una spinta nella pompa per essere pronte per l’uso. Sono, tuttavia, leggermente più costosi dei tipi filettati e meno comuni.

SUGGERIMENTO PRO: scegli le cartucce di CO2 filettate.

4. Dimensioni e tipo di testa del gonfiatore
La dimensione è la metrica più personale qui, ma ci sono alcune linee guida di base da seguire.

Non andare con un gonfiatore di CO2 così piccolo che riesci a malapena a prenderlo.

Invece, optare per un gonfiatore che è un buon equilibrio tra impacchettabilità e stabilità quando è in mano.

Come utilizzare un gonfiatore di CO2 in 5 semplici passaggi
Come per la maggior parte delle cose nella vita, dovrai esercitarti a usarlo soprattutto se è la prima volta che gestisci un gonfiatore di CO2.

L’ultima cosa che vuoi che accada dopo una puntura è usare il gonfiatore di CO2 nel modo sbagliato.

Quindi, ecco come utilizzare un gonfiatore di CO2 in 5 semplici passaggi.

Avvitare (in senso orario) la cartuccia nella testa del gonfiatore fino a quando non è ben serrata. La testa del gonfiatore punterà un piccolo foro sulla cartuccia di CO2.
Inserisci la testa del gonfiatore nella valvola del tubo.
Premere o ruotare la testa per rilasciare CO2.
Se si utilizza una vite per rilasciare la testa del gonfiatore, svitare lentamente la cartuccia per rilasciare CO2.
Assicurati che il tuo pneumatico sia completamente pompato e quindi rilasciare la CO2 residua (se presente) nell’aria.

Domande frequenti

1. Devo svuotare completamente la cartuccia di CO2?
Nella maggior parte dei casi, sì. Devi tenere a mente 2 cose: le dimensioni dei pneumatici e le dimensioni della cartuccia di CO2.

La tabella seguente ti fornirà una guida generale sulla pressione prevista dei pneumatici in caso di svuotamento dell’intera cartuccia di CO2.

Poiché il volume di CO2 è fisso (a seconda della dimensione della cartuccia), maggiore è la dimensione dello pneumatico (volume), minore è la pressione.

2. Quali dimensioni delle cartucce di CO2 dovrei comprare?
Per le bici da strada, andrai bene con una cartuccia di CO2 da 12g o 16g.

Ad esempio, una cartuccia di CO2 da 16 g pomperà un pneumatico da 23c fino a ~ 130 psi e un pneumatico da 25 c a ~ 110 psi.

In alternativa, se sei preoccupato di ricevere doppie forature e non desideri trasportare 2 cartucce di CO2 a causa delle sue dimensioni e peso, puoi ottenere una singola cartuccia di CO2 da 25 g.

Una cartuccia di CO2 da 25 g può gonfiare due pneumatici 23c fino a 90 psi. Per fare ciò, avrai bisogno di un gonfiatore di CO2 come Lezyne Control Drive o SKS Air Buster, che ha un controllo della valvola in modo da poter attivare / disattivare il rilascio dell’aria.

3. Esiste il rischio di gonfiare eccessivamente le gomme?
Non vi è alcun rischio se si utilizza la cartuccia di CO2 corretta. Ogni cartuccia di CO2 ha dimensioni specifiche e quindi un volume d’aria specifico.

Fare riferimento alla tabella sopra per avere un’idea generale della pressione dei pneumatici prevista.

Se ritieni di aver gonfiato eccessivamente le gomme, puoi sempre rilasciare l’aria in più premendo le valvole del tubo.

Maggiori informazioni: i 7 fattori che influenzano la pressione dei pneumatici della bici

4. Quanto durerà l’aria CO2 nelle mie gomme?
La CO2 nelle gomme dura solo pochi giorni. Sicuramente non durano quanto l’aria che hai pompato usando una pompa da pavimento.

La ragione di ciò è perché la CO2 è effettivamente solubile in gomma butilica, che è la gomma utilizzata per produrre le camere d’aria.

Quindi, la prossima volta che hai usato una CO2 per riparare un piano, ricordati di rilasciarli tutti quando sei a casa e pompare di nuovo la gomma usando una pompa da pavimento.

Ti piace questo articolo ?

Share on facebook
Share on Facebook
Share on twitter
Condividi su Twitter
Share on linkedin
Condividi su Linkdin
Share on pinterest
Condividi Pinterest

Aggiungi un commento