Le migliori scarpe da ciclismo corsa 2020

Sapevi che la tua scarpa da ciclismo è il pezzo più importante tra tutti i tuoi attrezzi da ciclismo?

Ecco perché.

Ci sono tre punti di contatto tra il tuo corpo e la bici; palmi, ossa e piedi pelvici. I piedi sono i più importanti tra i tre.

È lì che trasferirai tutta la potenza dalle tue gambe ai pedali per spostare la bici, in genere ad una velocità di circa 80-90 giri / min. Probabilmente girerai i pedali da 4000 a 5000 volte per ogni ora di pedalata.

Quindi, scegliere il giusto paio di scarpe da ciclismo che si adattano non solo al tuo stile di guida, ma soprattutto alla forma dei tuoi piedi, è cruciale.

Che tu sia alla ricerca di un principiante, di un rapporto qualità-prezzo o di scarpe da ciclismo ad alte prestazioni, sono sicuro che troverai quello più adatto a te.

Ecco 15 delle migliori scarpe da ciclismo del 2020.

Ulteriori letture: 5 cose da considerare prima di acquistare scarpe da ciclismo su strada

Le migliori scarpe da ciclismo su strada per principianti

Giro Treble 2

Giro è uno dei marchi che raramente si sbagliano con le scarpe da ciclismo.

Anche se il Giro Treble 2 si colloca nella gamma entry level, questa scarpa racchiude molte caratteristiche come il plantare in EVA antimicrobico Aegis®.

Viene fornito con un design pulito e moderno. Le 3 cinghie in velcro, leggermente più larghe rispetto ad altre marche, sono posizionate strategicamente per offrire una vestibilità aderente ma confortevole.

A differenza di altre scarpe, Treble 2 viene fornito con il sistema di attacco universale per tacchette che consente di utilizzare un sistema di pedali / tacchette a 2 o 3 bulloni. Questo significa che puoi anche usarli per le lezioni di spinning, che utilizza un pedale SPD che richiede una bitta a 2 bulloni.

Pearl Izumi Select V5

Pearl Izumi è stata fondata da un giapponese di nome Kinji Shimizu. Oggi ha sede a Louisville in Colorado.

Men Select è la scarpa da ciclismo su strada entry level di Pearl Izumi. Ora è alla sua quinta iterazione e ha subito importanti aggiornamenti dal suo predecessore.

La suola in nylon è ora più rigida con un indice di rigidità di 6 che è l’ideale per i principianti e quelli che fanno cavalcate di tipo secolo / audax.

Un nuovo materiale composito viene utilizzato per i suoi strati superiori e offre una migliore traspirabilità soprattutto nelle calde giornate estive. Questo materiale è anche in grado di adattare la forma della scarpa ai tuoi straordinari piedi per offrire una vestibilità aderente.

Non lasciarti ingannare dal suo status di entry level, questa scarpa sembra fresca ed elegante.

Shimano RP5

n un’opzione eccellente per una scarpa da ciclismo entry level. Lo Shimano RP1 è dotato di due cinturini in velcro a strappo che possono essere serrati al giusto livello di comfort in un secondo.

Le suole in nylon della scarpa sono abbastanza rigide da fornire potenza ad ogni corsa del pedale, ma non rigide da competizione, in modo da diventare rapidamente scomode. Valutano un 6 sulla scala di rigidità della suola a 12 punti di Shimano.

Queste scarpe sono compatibili con le tacchette SPD a due e tre bulloni, permettendoti di usarle sulla tua bici e durante la lezione di spin della tua palestra.

L’RP1 è realizzato in pelle sintetica nera opaca che è allo stesso tempo leggera, resistente e accattivante, dandogli un aspetto moderno.

Scarpe da ciclismo su strada con il miglior rapporto qualità-prezzo

1. Fizik R4B Uomo

La Fizik R4B Uomo si trova al centro della gamma di scarpe da ciclismo su strada di Fizik, sotto il livello superiore R1 e sopra la serie R5 entry level.

Come per la maggior parte delle scarpe da ciclismo di fascia media, la suola è realizzata in fibra di carbonio iniettata. Questi sono solo altri termini fantasiosi per una suola composta da una miscela di carbonio e plastica, una specie di punto medio.

Come previsto, non è paragonabile al carbonio super rigido, ma è ancora abbastanza per la maggior parte dei ciclisti amatoriali o per i ciclisti su lunghe distanze.

SHIMANO RC701

Alla ricerca di una scarpa che ti aiuti a migliorare le prestazioni senza spendere troppo?

La S-Phyre RC701, che ha sostituito il modello RC7, offre prestazioni di livello professionale a prezzi non professionali, rendendo questa scarpa un valore eccellente.

RC701 presenta una suola composita in fibra di carbonio leggera e rigida per il massimo trasferimento di potenza. Valuta un 10 sulla scala di rigidità di Shimano. Incorpora anche la tecnologia DYNALAST di Shimano, che aiuta a rendere più efficienti le corse dei pedali ottimizzando la parte della molla della scarpa.

L’RC701 è dotato di doppi quadranti, un aggiornamento dall’RC7, che è stato dotato di un quadrante di micro-regolazione che consente di effettuare micro regolazioni per adattarsi.

Giro Apeckx 2

L’Apeckx 2 è la scarpa da ciclismo da strada di fascia media di Giro. Si trova a un livello inferiore alle serie Factor ed Empire che sono super rigide e leggere.

La più grande differenza sta nella suola. L’Apeckx 2 utilizza una suola in nylon composito anziché una suola in carbonio super rigida prodotta da Easton. È ancora piuttosto rigido con buone proprietà di trasferimento di potenza ma a un costo significativamente inferiore.

Quindi, è più conveniente per la maggioranza.

Vi sono due varianti; volume standard e alto, che è essenzialmente la versione con i piedi larghi per chi è alla ricerca di un box per le dita più grande.

Pearl Izumi Elite Road V5

L’Elite si trova appena sotto la fascia alta P.R.O. nella gamma di scarpe da ciclismo su strada di Pearl Izumi. Molte delle sue caratteristiche sono in realtà ridotte dal P.R.O come le suole in carbonio e i quadranti BOA.

È una versione notevolmente migliorata del suo predecessore, il V4. Ricevendo feedback dai ciclisti, Pearl Izumi ha apportato modifiche significative al corpo della scarpa per fornire un migliore equilibrio tra calzata, comfort e rigidità.

Se stai cercando una scarpa da ciclismo di fascia media che sia abbastanza rigida, saresti felice di sapere che l’Elite ha un indice di rigidità di 13, che abbina alcune delle scarpe di fascia alta di altre marche.

Le migliori scarpe da ciclismo su strada leggere e performanti

Shimano S-Phyre RC901

Cerchi le massime prestazioni dalle tue scarpe?

Allora la Shimano RC901 è la scarpa da ciclismo per te.

Questa scarpa è costruita pensando a una cosa, massimizzando il passaggio di potenza dalla gamba alla bici. RC901 offre una suola in carbonio rigido leggero che completa la scala di rigidità di Shimano con un punteggio di 12.

E come il suo predecessore, è dotato di quadranti di dimensionamento che consentono micro regolazioni al suo allacciamento del filo. La suola di questa nuova edizione è vuota per ridurre ulteriormente il peso in grammi, rendendola ancora più leggera della scarpa RC9 di prima generazione.

Fizik Infinito R1B

Il Fizik Infinito R1 sostituisce il popolare R1B che viene indossato dai migliori professionisti come Philippe Gilbert e Geraint Thomas.

Ora è l’offerta di scarpe da strada premium di Fizik a partire dalla fine del 2017.

Con Infinito R1, Fizik ha completamente ridisegnato le sezioni superiori della scarpa. Utilizza due nuove tecnologie di chiusura che Fizik chiama Dynamic Arch Support e Aumento del controllo del volume, volte a fornire una migliore vestibilità e un maggiore livello di comfort.

Giro Factor Techlace

Guarda abbastanza da vicino e vedrai che Giro Factor Techlace utilizza tutti e tre i sistemi di chiusura. C’è un quadrante BOA, cinturini in velcro e lacci.

E c’è un motivo dietro questo.

Il precedente Giro Empire che viene fornito con i lacci si è rivelato una scarpa popolare quando è stato lanciato per la prima volta. Anche se è bello esteticamente, la maggior parte dei ciclisti si è lamentata di non poterlo regolare durante la guida.

Con Factor Techlace, ora hai il meglio dei due mondi. Nella parte superiore, il quadrante BOA consente un adattamento preciso attraverso un incremento regolabile di 1 mm in entrambe le direzioni.

Il Techlace, che è la combinazione velcro-pizzo, è sostituibile. Puoi scegliere diversi colori e lunghezza del pizzo in base alle dimensioni e alle preferenze del tuo piede.

Sidi Wire 2

Mentre lo guardavi mentre saliva le Alpi lungo la strada per la vittoria, potresti aver notato il logo SiDi stampato sul lato delle scarpe di Egan Bernal.

Sì, SIDI è il marchio del vincitore del Tour De France 2019.

SIDI, il nome deriva dalle iniziali del fondatore Dino Signori, produce scarpe per biciclette e motociclette dagli anni ’60. Il Sidi Wire 2, la seconda generazione di scarpe allacciate in filo metallico dell’azienda, include due regolatori push dial che consentono di adattare le micro regolazioni.

Dispone inoltre di un dispositivo di regolazione del tallone progettato per eliminare l’alzata del tallone. Un collo del piede ridisegnato e una coppa del tallone in questa edizione riducono il peso del peso della scarpa.

Guida all'acquisto di scarpe da ciclismo

1. Vestibilità e comfort
La vestibilità è il fattore più importante quando si tratta di acquistare scarpe da ciclismo o qualsiasi abbigliamento da ciclismo.

Come probabilmente avrai notato, alcuni hanno i piedi stretti mentre altri hanno i piedi larghi e alcuni cadono in mezzo.

Oltre al dimensionamento standard, a volte troverai la lettera E dietro di essa. Per esempio; 42E.

E indica un’ampia larghezza.

Per tuo riferimento, ci sono altri alfabeti per la larghezza; B (extra stretto), C (stretto), D (normale), E (largo), EE (extra largo) ed EEE (triplo largo).

A differenza delle scarpe da corsa, le scarpe da ciclismo usano solo il dimensionamento E per evitare di avere troppe varianti della stessa scarpa.

2. Sistema di chiusura
Ci sono 4 tipi di sistemi di chiusura utilizzati oggi nelle scarpe da ciclismo. Ognuno ha i suoi pro e contro, ma alla fine tutti hanno dimostrato di funzionare bene ed essere affidabili.

Quadranti BOA
Fibbie a cricchetto
Cinturini in velcro
Laces

Quadranti BOA

 

Prodotto da BOA, questi quadranti leggeri si trovano principalmente nelle scarpe da ciclismo ad alte prestazioni, anche quelle costose come Fizik Infinito R1 e Specialized S-Works 7.

 

Sono progettati per offrire una calzata molto precisa. Ogni giro del quadrante in entrambe le direzioni regola la misura di solo 1 mm.

 

Se vengono danneggiati, puoi sostituirli facilmente da solo. Ricorda solo di acquistare quelli giusti in quanto vi sono molte varianti dei quadranti BOA.

 

L’aspetto negativo è che i quadranti BOA non costano poco.

 

Fibbie a cricchetto

 

Le fibbie a cricchetto come quelle di Giro Apeckx 2 erano molto popolari prima dell’arrivo dei quadranti BOA. Sono robusti e affidabili ma non offrono la precisione dei quadranti BOA.

 

Se ti capita di rompere queste fibbie, è probabile che tu debba ottenere un nuovo paio di scarpe poiché le fibbie di ricambio non sono facilmente disponibili.

 

Cinturini in velcro

 

Questi sono in circolazione da molto, molto tempo e continuano a farlo fino ad oggi. Sono leggeri ma resistenti e è improbabile che si danneggino in caso di incidente, a differenza delle fibbie a cricchetto o dei quadranti BOA che potrebbero rompersi.

 

Mentre le cinghie in velcro offrono una presa forte e affidabile del piede, la loro precisione non è affatto vicino a una fibbia o un quadrante BOA.

 

Giro Treble 2 e Pearl Izumi Select V5 utilizzano 3 cinturini in velcro per garantire una perfetta aderenza.

 

Laces

 

La tendenza delle scarpe da ciclismo allacciate è stata iniziata da Giro circa 3-4 anni fa. Questo sistema è il più leggero tra tutti gli altri tre e offre una perfetta aderenza.

 

Tuttavia, a causa della natura dei lacci, non è possibile regolarli al volo.

 

3. Materiali suola

Ci sono 3 tipi di materiali suola trovati nelle scarpe da ciclismo.

 

Carbonio

Plastica

Miscela di plastica e carbonio

Tutte le scarpe da ciclismo ad alte prestazioni sono dotate di suole in carbonio come la Shimano S-Phyre RC901.

 

Questi sono leggeri, rigidi e ovviamente costosi.

 

All’interno del carbonio stesso, esiste una valutazione che ne indica la rigidità. Più alto è il numero, più rigido è. Tutto ciò che va dalle 11 alle 13 viene utilizzato nelle scarpe ad alte prestazioni, mentre dalle 8 alle 10 è per le medie.

 

Le scarpe da ciclismo di fascia media come Shimano RC701 e Specialized Torch 3.0 utilizzano in genere una suola in carbonio meno rigida o una miscela di plastica e suola in carbonio. A volte, vengono definiti carbonio rinforzato o iniettato carbonio.

 

Le scarpe da ciclismo per principianti come Vittoria Shoes Zoom sono realizzate principalmente con suole in plastica, che conferiscono comfort alla rigidità. Questi sono comodi per la maggior parte dei ciclisti, soprattutto se ti piace andare in bicicletta a lunga distanza. Sono più pesanti ma molto più economici.

 

Tieni presente che in alcuni casi non è necessario acquistare un paio di scarpe da ciclismo con la suola più rigida. Alcuni ciclisti hanno lamentato intorpidimento e dolore ai piedi a causa di una suola molto rigida.

4. Ventilazione
Tutte le scarpe da ciclismo su strada sono progettate pensando alla ventilazione.

Ciò si ottiene attraverso fori a rete nel primo terzo delle scarpe; nella parte superiore, anteriore, inferiore o una combinazione di essi.

Se i tuoi piedi diventano sudati velocemente durante l’estate, cerca un paio di scarpe da ciclismo con maggiore ventilazione. Non preoccuparti di avere troppo i piedi freddi durante l’inverno se le scarpe hanno troppa ventilazione.

Usa solo un copriscarpe e sei pronto.

5. Tipo di compatibilità con pedali e tacchette

Il tipo di scarpe da ciclismo a sgancio rapido di cui hai bisogno dipende dal sistema di pedali a sgancio rapido che hai attualmente. Se devi acquistare sia scarpe che pedali, considera il tipo di ciclismo che stai facendo.

Esistono oggi 3 tipi di sistemi di pedali automatici:

SPD (2 fori). Conosciuto anche come SPD (Shimano Pedal System), oggi è ampiamente utilizzato nelle scarpe da mountain bike, pendolarismo e turismo. Il design della tacchetta incassata consente una camminata più facile.
SPD-SL (3 fori). Questo è anche noto come sistema di stile Look. È ampiamente utilizzato nelle scarpe da ciclismo su strada perché è più stabile e offre un efficiente trasferimento di potenza rispetto al sistema SPD grazie al suo design più largo delle tacchette.
Speedplay (4 buche). Questo si trova raramente in tutte le scarpe da ciclismo. Solo i pedali Speedplay utilizzano un sistema a 4 fori. Per utilizzare i pedali Speedplay, avrai bisogno di una piastra di base che converta da 3 a 4 fori. Alcuni ciclisti su strada giurano sui pedali Speedplay in quanto consentono una personalizzazione completa e si adattano in tutte le direzioni.
Tieni presente che non puoi utilizzare scarpe da ciclismo senza clip su pedali non automatici (pedali piatti).

6. Fascia di prezzo
Questa è probabilmente la considerazione principale per la maggior parte di noi al momento dell’acquisto.

Quindi ecco un riassunto di ciò che ci si può aspettare generalmente dalle varie fasce di prezzo.

€ 300 in su. Queste sono le scarpe da ciclismo ad alte prestazioni utilizzate da tutti i ciclisti professionisti e dalla maggior parte dei ciclisti amatoriali. Sono leggeri, di solito pesa meno di 500 g (taglia 42) per coppia e hanno suole in carbonio super rigide (a volte troppo rigide per alcune).
Da € 150 a € 300. Queste sono scarpe di livello medio rivolte a ciclisti dilettanti o di lunga distanza. Di solito pesano tra i 500 e i 600 g (misura 42) per coppia e hanno una suola composita. Fondamentalmente è una miscela di carbonio e plastica.
Sotto € 150. Questi sono entry level per i ciclisti principianti. Sono più pesanti, di solito verso l’alto di 600 g al paio (taglia 42). La suola è in plastica che conferisce comfort alla rigidità.

Pedali Clipless vs Flat


Tutte le scarpe da ciclismo consigliate in questa pagina sono destinate all’uso con pedali automatici.

I pedali senza clip potrebbero sembrare intimidatori per i principianti perché i tuoi piedi sono bloccati nei pedali. E la preoccupazione principale è la paura di cadere lateralmente quando ci si ferma completamente.

Ma credimi, ci vuole solo un po ‘di pratica per abituarsi a questo. È solo memoria muscolare. Una volta capito, starai bene.

Quindi, diamo un’occhiata ai 3 principali motivi per cui i pedali a sgancio rapido sono così popolari tra i ciclisti.

Migliore trasferimento di potenza. Con il pedale e il piede innestati, avrai una connessione molto solida con la trasmissione della bici. Sia che tu stia spingendo verso il basso o tirando su i pedali, puoi essere sicuro che la maggior parte dei tuoi sforzi andrà direttamente alla propulsione della bici in avanti.
Maggiore efficienza. Con i pedali automatici, puoi aumentare notevolmente la tua efficienza di pedalata. Poiché il tuo piede è bloccato, puoi tirare i pedali durante la salita, cosa che non può essere fatta su pedali piatti.
Migliore gestione della bici. Contrariamente alle credenze popolari (specialmente per i principianti), avere i piedi agganciati ti consente di essere tutt’uno con la tua bici. Puoi sterzare per evitare pericoli o addirittura coniglietto senza far andare il tuo corpo e la tua bici nella direzione opposta.

Domande frequenti


1. Perché ho bisogno di scarpe da ciclismo su strada?
Un paio di scarpe da ciclismo tengono saldamente i piedi bloccati sui pedali.

Quando sei agganciato, questo consente un efficiente trasferimento di potenza tra i tuoi piedi e i pedali, specialmente se stai guidando duramente o in salita.

Montato e regolato correttamente, la parte superiore del piede deve trovarsi sulla parte superiore del perno del pedale.

Ciò consente di impegnare tutti i muscoli delle gambe, i quadricipiti, i polpacci e i muscoli posteriori della coscia durante la pedalata. Quando si usano i pedali piatti, si innestano solo i quadricipiti poiché non è possibile sollevarli perché le scarpe non sono agganciate ai pedali.

Tuttavia, se percorri solo brevi distanze, meno di 10 miglia, non è necessario acquistare scarpe da ciclismo su strada.

2. Le scarpe sono dotate di tacchette?
No, tutte le scarpe da ciclismo non sono dotate di tacchette.

Le bitte si uniscono ai pedali. Se hai già pedali esistenti, puoi acquistare le bitte separatamente.

3. Quali sono i vantaggi delle suole in fibra di carbonio?
Le suole in fibra di carbonio si trovano di solito nelle scarpe ad alte prestazioni. Sono molto leggeri, rigidi e forniscono un trasferimento di potenza molto efficiente rispetto alle suole in plastica.

Ma questo significa anche che sono costosi.

Ed è qui che entrano in scena le suole composte a iniezione di carbonio o composte di carbonio. Sono una miscela di plastica o nylon con fibra di carbonio.

Sebbene non siano rigidi e leggeri come le suole in fibra di carbonio, sono più convenienti e di solito si trovano nelle scarpe da ciclismo di fascia media.

4. Quanto tempo impiegherei a rompere il mio nuovo paio di scarpe da ciclismo?
Dipende. Non esiste una risposta definitiva a ciò in quanto vi sono vari fattori coinvolti.

La frequenza con cui guidi e per quanto tempo determinerai l’interruzione della durata.

Dalla mia esperienza e parlando con altri ciclisti, in genere ci vorranno almeno 20-30 ore di guida per farti sentire a tuo agio nel tuo nuovo paio di scarpe da ciclismo.

5. Una donna può indossare una scarpa da ciclismo da uomo?
Si, puoi. In effetti molte donne cicliste lo fanno.

Tuttavia, se hai i piedi piccoli o stretti, è consigliabile acquistare una scarpa da ciclismo su strada femminile.

Sono disponibili in taglie più piccole da 35 in poi e la forma delle scarpe è progettata per imitare il piede affusolato di una donna.

Non tutte le marche hanno una scarpa specifica per donna. I pochi che lo fanno sono Sidi, Giro, Fizik e Specialized.

Ti piace questo articolo ?

Share on facebook
Share on Facebook
Share on twitter
Condividi su Twitter
Share on linkedin
Condividi su Linkdin
Share on pinterest
Condividi Pinterest

Aggiungi un commento