I migliori copriscarpe da ciclismo per l’inverno 2020

Cavalcare in condizioni fredde, bagnate e miserabili?

Avrai sicuramente bisogno di un paio di coperture da ciclismo.

La domanda è: quale tipo si adatta alle tue esigenze e condizioni di guida?

I copriscarpe sono disponibili in tutti i tipi di dimensioni, area di copertura e realizzati con materiali diversi che servono a uno scopo specifico.

Ulteriori informazioni: Guida per l’acquirente di Copriscarpe da ciclismo

Se stai cercando consigli su quale copriscarpe comprare, dai un’occhiata alle nostre 7 migliori scelte.

Per il budget: Velotoze

I Velotoze sono leggeri e convenienti perché realizzati in gomma.

Il materiale è così elastico al punto da fungere da seconda pelle per le tue scarpe da ciclismo. I copriscarpe Velotoze sono anche antivento e mantengono i piedi caldi quando si guida a bassi livelli. Nota che anche se le Velotoze sono buone in caso di maltempo, non sono molto traspiranti.

Questi sono avvolgenti intorno alla zona della caviglia e hanno due fori. Uno è il foro della tacchetta e l’altro è intorno al tallone per aiutarti a adattarsi perfettamente a queste scarpe.

Fizik Copriscarpe Winter

Fizik è un marchio che esiste dal 1966, i loro prodotti oggi sono di alta qualità. Questo paio di copriscarpe invernali sono realizzati con materiali impermeabili e antivento per mantenere alta la temperatura dei piedi.

La parte inferiore è realizzata in neoprene, mentre la parte superiore è realizzata con un materiale più elastico. Per darti una vestibilità perfetta, ha un cinturino in velcro, che puoi usare per regolare la tenuta.

Giro Knit

Giro è una società statunitense specializzata in accessori e abbigliamento per ciclismo.

Il Giro Knit è disponibile in 2 colori; nero e verde lime. Per una maggiore visibilità, Giro ha incluso un bracciale riflettente nella parte superiore.

Cordura, un tessuto altamente resistente e resistente allo strappo viene utilizzato nella produzione. È leggero e tuttavia offre un sacco di isolamento per quelle gite mattutine fredde.

Sportful PRO Race copriscarpe

Se non ti piace indossare i copriscarpe completi, prova le coperture dei piedi. Sono molto facili da indossare e sarai pronto per partire prima di realizzarlo.

Questi copriscarpe di Sportful manterranno i tuoi piedi caldi poiché sono realizzati in un leggero neoprene da 4 mm che funge da isolante. Queste protezioni per le dita hanno materiale in neoprene da 4 mm che è antivento e impermeabile per mantenere le scarpe asciutte.

100% S2

Se ti piacciono le copriscarpe che offrono vantaggi aerodinamici, questa sarebbe la soluzione perfetta per te.

Per iniziare, ha una superficie liscia, che lo rende più aerodinamico. Il materiale utilizzato è impermeabile e molto estensibile per adattarlo perfettamente.

Per migliorare la funzionalità impermeabile, questo copriscarpe ha cuciture sigillate. La grafica che viene disegnata sulla superficie è riflettente, aumentando la tua visibilità durante la notte.

Castelli Copriscarpe Reflex -Migliore qualita

Il Castelli RoS è il miglior copriscarpe del marchio italiano Castelli.

RoS è l’acronimo di Rain or Shine, il che significa che questa copertura per scarpe può essere utilizzata in tutte le condizioni atmosferiche. È completamente antivento e impermeabile e leggermente più traspirante rispetto ai copriscarpe in neoprene come quelli di Fizik.

E se sei un peso peso, sarai felice di sapere che questa coppia pesa solo 120 g.

Guida ai copri scarpe da ciclismo

1. Area di copertura
In generale, ci sono 3 tipi di copriscarpe. Possono essere classificati in base alla copertura che forniscono ai tuoi piedi.

Puntali. Sono progettati per proteggere le dita dei piedi in condizioni di freddo e freddo. La maggior parte delle punte dei piedi come Sportful Prorace sono realizzate in neoprene, che è impermeabile. I copriscarpe sono facili da indossare e da rimuovere.
Caviglia. Proprio come suggerisce il nome, i copriscarpe proteggono i piedi fino alle caviglie.
Piena copertura. Coprono i piedi fino a un’altezza che è appena sotto i muscoli del polpaccio. Possono mantenere i piedi caldi e asciutti perché non c’è spazio extra lasciato che li renderà vulnerabili. Alcuni esempi includono Velotoze Tall e Castelli RoS.
2. Materiali utilizzati
neoprene
La maggior parte dei copriscarpe sono realizzati in neoprene come quelli di Fizik e Sportful.

Oltre a possedere qualità antivento e impermeabili, questo materiale è anche un buon isolante, rendendolo perfetto per le stagioni fredde e fredde.

Anche se diventa umido, manterrà comunque il calore inizialmente presente sui tuoi piedi.

L’isolamento nei copriscarpe in neoprene è inoltre potenziato da un pile. Tuttavia, i copriscarpe in neoprene non sono così traspiranti come i copriscarpe in maglia, quindi potrebbero bagnarsi all’interno quando i tuoi piedi sudano.

knit
I copriscarpe in maglia come Defeet Strada e Giro Knit sono alcuni dei copriscarpe più traspiranti in circolazione. Puoi indossarli durante la primavera e l’autunno perché le temperature non sono così basse.

Anche i copriscarpe in maglia sono leggeri. Il setbac principale è la caratteristica non impermeabile che possiedono.

Gomma da cancellare
La gomma è uno dei materiali più leggeri utilizzati nella realizzazione di copriscarpe, come il Velotoze.

È anche impermeabile, questo lo rende adatto per i copriscarpe utilizzati nelle stagioni umide e fredde. Sebbene la gomma abbia caratteristiche così sorprendenti, non è resistente come il neoprene.

Potresti notare qualche strappo e usura dopo averlo usato per un po ‘. Anche i copriscarpe in gomma non sono traspiranti, non è possibile indossarli a temperature calde.

3. Dimensionamento
Trovare la giusta misura di copriscarpe è un aspetto importante.

Un copriscarpe di grandi dimensioni può lasciare un’apertura nella parte più alta e l’acqua potrebbe penetrare nelle tue scarpe da ciclismo. D’altra parte, i copriscarpe così stretti potrebbero essere scomodi per te.

Quando utilizzare le copriscarpe


I copriscarpe hanno sicuramente il loro posto nel tuo armadio per ciclismo.

Ma a differenza delle tue maglie e pantaloncini, non sono per l’uso quotidiano. I copriscarpe sono progettati proprio per una specifica condizione meteorologica o per il tipo di guida che stai facendo.

1. Cavalcando sotto la pioggia
La maggior parte dei copriscarpe progettati per essere utilizzati in condizioni di bagnato sono spesso realizzati in neoprene perché è un materiale impermeabile.

In alcuni casi, il neoprene è potenziato con uno strato impermeabile aggiuntivo. Se guidi in condizioni di pioggia, i copriscarpe devono essere stretti ma non troppo stretti per farti sentire a disagio.

Una presa stretta nella parte superiore del copriscarpe impedisce alle gocce di pioggia di entrare nelle scarpe.

2. Guida in condizioni di freddo e freddo
I copriscarpe progettati per le condizioni fredde e fredde hanno uno strato di pile strutturato nella parte interna, che funge da isolante. Intrappola uno strato d’aria che mantiene caldi i tuoi piedi.

D’altra parte, anche i copriscarpe in maglia come Giro Knit e Defeet Strada sono perfetti per i ciclisti che vogliono mantenere i piedi caldi.

3. Corse in prove a tempo
I copriscarpe da corsa sono sempre leggeri, questo assicura che le tue prestazioni siano esatte perché i tuoi piedi non sono tesi dal peso in eccesso.

I copriscarpe aerodinamici sono anche stretti. Tuttavia, queste scarpe sono così vulnerabili a causa dei materiali leggeri utilizzati per fabbricarle.

Ti piace questo articolo ?

Share on facebook
Share on Facebook
Share on twitter
Condividi su Twitter
Share on linkedin
Condividi su Linkdin
Share on pinterest
Condividi Pinterest

Aggiungi un commento