Bicicletta da corsa a meno di €2000 nel 2020

Sei arrivato al punto in cui la tua bicicletta da corsa entry-level non la taglia più.

È tempo di eseguire l’upgrade, ma non sei sicuro di cosa ci sia. Vuoi ottenere il miglior rapporto qualità-prezzo, pur facendo un aggiornamento significativo rispetto alla tua bicicletta attuale.

La domanda è,

Quali sono le bicicletta da corsa con meno di € 2000 che puoi acquistare?

Quale dà un buon valore che non rompere la banca?

Leggi di più :

Le 10 migliori bicilette da corsa con meno di € 500
Le migliori bicilette da corsa con meno di € 1000
Le  migliori bicilette da corsa con meno di € 3000
Le 12 migliori bicilette da corsa da donna
Diamo un’occhiata ad alcune delle migliori bicilette da corsa con meno di € 2000 su cui puoi mettere le mani oggi.

Specialized Tarmac

  • Materiale del telaio: carbonio

  • Ingranaggi: Shimano 105, 11 velocità
  • Freni: disco

    Peso: 8,5 kg
    Una cosa di cui non puoi discutere su Trek è la capacità dell’azienda di realizzare bellissime biciclette.

    Se non ti viene il brivido quando metti gli occhi sulla Trek Domane SL5 per la prima volta, allora probabilmente non ti piacciono le biciclette come pensi di essere.

    Con il suo tubo orizzontale inclinato, l’ampio tubo obliquo e l’elegante vernice opaca, è difficile trovare una biciclette che sia esteticamente più gradevole della Domane SL5. E non è nemmeno solo il colore Navy opaco.

    Questa biciclette è bellissima anche in viola o rosso. Sembra che non sia tutto però. La tecnologia del telaio su questa biciclette è di fascia alta, con Isospeed di Trek, che significa bilancieri nell’auricolare che consentono movimenti anteriori e posteriori per l’assorbimento degli urti mantenendo uno sterzo preciso.

    Nella parte posteriore, un sistema di disaccoppiamento sul tubo sella consente flessibilità in condizioni stradali irregolari. A supporto di questa tecnologia del telaio è un gruppo completo di Shimano 105 fino ai freni a disco idraulici.

Trek Emonda ALR5

Trek, uno dei giganti del settore manifatturiero delle biciclette, potrebbe avere la biciclette in alluminio più leggera sul mercato a soli 8 kg.

Con il suo aspetto elegante (saldature invisibili!) E leggero, potresti confondere l’Emonda di Trek con un telaio in fibra di carbonio.

Questo sta dicendo qualcosa, soprattutto se si considera che l’ALR5 è dotato di freni a disco, che in genere aggiungono un po ‘più di peso rispetto ai freni a cerchione. Com’è possibile?

L’uso di Trek della tecnologia della lega di alluminio Alpha serie 300 ha permesso di creare telai con meno materiale, il che significa meno peso. La geometria della biciclette è progettata per la resistenza con un’estremità anteriore più alta che le conferisce una guida più rilassata mentre i componenti Shimano 105 offrono cambi di marcia fluidi e affidabili.

Telaio: alluminio

Gruppo: Shimano 105, 11 velocità

Peso: 8 kg

Specialized Tarmac

Uno sguardo alla geometria del telaio del disco Tarmac di Specialized e puoi vedere che questa biciclette è progettata per essere veloce.

Questa biciclette ti mette in una posizione più aggressiva rispetto ad altre biciclette da corsa a questo punto di prezzo, rendendola un’ottima opzione per i ciclisti competitivi. Questo ha senso dato che la linea Tarmac include la bici S-Works di punta della linea Specialized.

La cosa più notevole del Tarmac Disc è il suo telaio interamente in carbonio. A un prezzo inferiore a $ 2.000, questo offre un valore eccellente, soprattutto proveniente da uno dei principali produttori di biciclette del settore.

I componenti sono un po ‘un compromesso. Gli specialisti vanno di fascia alta con i freni a disco della Tarmac, che sono idraulici rispetto al cavo azionato. Considerando che altre biciclette a questo prezzo offriranno il gruppo 105 di velocità 11 di livello medio di Shimano. L’asfalto scende di un passo con un gruppo completo Shimano Tiagra a 10 velocità.

Telaio: carbonio
Gruppo: Shimano Tiagra, 10 velocità
Peso: 8,5 kg

GIANT DEFY

Giant, il più grande produttore di biciclette in circolazione, offre un eccellente rapporto qualità-prezzo con una biciclette full carbon con un prezzo di € 2.000.

Giant ha progettato la Defy per la guida su strada endurance con una geometria del telaio leggermente più verticale rispetto ad altre biciclette ad alte prestazioni. Giant incorpora anche la tecnologia progettata per aumentare il comfort, tra cui un reggisella e un sistema manubrio progettato per assorbire gli urti e ridurre le vibrazioni della strada. I pneumatici tubeless riducono il peso e il rischio di forature, mentre i freni a disco idraulici garantiscono un controllo costante della frenata.

Come con altre biciclette in carbonio a questo prezzo, c’è un compromesso per mantenere il prezzo basso. Il gigante equipaggia Defy 3 con un gruppo Tiagra completo, che costituisce la fascia alta del set di componenti entry-level di Shimano.

Questo è un passo indietro rispetto ai 105 gruppi che trovi su alcuni dei telai in alluminio a questo prezzo come Cannondale Synapse e Felt FR30.

Kona Libre

Telaio: acciaio
Gruppo: Shimano Tiagra, 10 velocità
Peso: 10,6 kg

Se la semplicità e le prestazioni sono ciò che stai cercando, allora faresti bene a dare un’occhiata alla timoneria di Kona.

Kona è forse meglio conosciuta per le sue mountain bike, ma produce anche una formidabile collezione di biciclette da corsa  e da ciclocross.

La Wheelhouse fa un cenno a quelle radici con un passo largo e pneumatici per biciclette da corsa più robusti, che danno a questa biciclette la versatilità per gestire percorsi di ghiaia e pavimentazione liscia.

Inoltre è dotato di freni a disco, che offrono una migliore potenza di arresto, soprattutto in quelle condizioni fuoristrada. I componenti sono un gruppo completo di Shimano Tiagra tra cui una guarnitura compatta e una cassetta posteriore che offre 10 velocità.

Sebbene la timoneria utilizzi un telaio Chromoly per contenere il peso, è comunque una biciclette con telaio in acciaio, quindi è una delle opzioni più pesanti a questo prezzo a 10,6 kg.

La timoniera entra nella fascia bassa di questa fascia di prezzo, rendendolo un valore eccellente.

Cosa aspettarsi in una biciclette da corsa con meno di € 2000

Ora, prima di prendere qualsiasi decisione, è bene impostare le aspettative giuste per la tua prossima biciclette da corsa

Con un budget di € 2000, non otterrai i migliori telai in carbonio, né sale montate o gruppi elettronici come Shimano Di2 o SRAM eTAP. Ci saranno molte domande come

Che tipo di cornici puoi ottenere a questo prezzo?

Il carbonio è un’opzione?

Quali tipi di componenti sono disponibili?

Quanto più leggero puoi andare?

Molte domande a cui rispondere.

Diamo uno sguardo più approfondito a ciò che puoi aspettarti in una biciclette da corsa con meno di € 2000.

1. Materiali del telaio
Stai parlando di peso e rigidità quando si tratta di materiale del telaio.

A questo prezzo, le opzioni includono telai in acciaio, telai in lega di alluminio e alcuni telai in carbonio.

Telai in alluminio
È importante capire che non tutti i telai in alluminio sono uguali. I telai in alluminio utilizzano significativamente più metallo rispetto ai telai in acciaio, il che è evidente nelle dimensioni dei loro tubi. T

ehi sono anche generalmente più spessi. Questo perché l’alluminio non è forte come l’acciaio. Mentre l’acciaio si piegherà, l’alluminio è fragile, il che rende significativamente più probabile la rottura. I telai in alluminio utilizzeranno il doppio del metallo rispetto ai telai in acciaio.

Tuttavia, poiché l’alluminio non è denso quasi quanto l’acciaio, i telai in alluminio sono ancora più leggeri di circa il 30% rispetto all’acciaio.

Telai in fibra di carbonio
La fibra di carbonio è il materiale di punta per i telai. È stato storicamente molto più leggero di qualsiasi opzione del telaio in metallo, rendendolo la scelta per le prestazioni in sella.

Ricorda che non tutte le fibre di carbonio sono uguali. Le fibre di carbonio sono tessute per creare vari gradi di rigidità per le diverse parti del telaio. Ciò richiede competenza.

Pertanto, andare con un produttore di qualità come Cervelo, Specialized o Giant quando si acquista una biciclette con telaio in carbonio è la chiave.

Sebbene l’alluminio sia diventato meno popolare con l’avvento del carbonio, questo sta cominciando a cambiare. Molti produttori stanno creando telai in alluminio a spessore ridotto per ridurre il peso. Questi telai utilizzano strati più spessi di alluminio sui giunti del tubo e strati più sottili al centro di ciascun tubo.

E produttori come Trek stanno utilizzando nuove leghe di alluminio più resistenti per creare telai in alluminio che utilizzano significativamente più leggeri rispetto alle tradizionali biciclette in alluminio.

Scoprirai anche che le biciclette in lega di alluminio a questa fascia di prezzo includono comunemente le forcelle con telaio in carbonio. Ad esempio, Specialized Tarmac, Felt FR30 e Giant Defy 3.

Questo ha due scopi. Una forcella in carbonio riduce il peso e migliora il comfort di guida ammortizzando gli urti.

2. Gruppi

Aspettatevi di trovare componenti di qualità superiore sulle biciclette in questa fascia di prezzo.

Mentre con le biciclette entry-level troverai più miscelazione e abbinamento di componenti, le biciclette di questo livello intermedio hanno più probabilità di avere set completi.

Quali gruppi puoi aspettarti?

I componenti di Shimano 105 a 11 velocità molto apprezzati, che compongono il gruppo di fascia media, sono famosi in questa fascia di prezzo. Ad esempio, Trek Emonda ALR 5, Cannondale Synapse e utilizzano un gruppo Shimano 105 completo.

Troverai anche biciclette come la Specialized Tarmac  equipaggiate con componenti Tiagra a 10 velocità di Shimano, che scendono da 105.

3. Peso totale
Salendo la scala dei prezzi per le biciclette da corsa, il peso tende a scendere.

Considerando che più biciclette entry-level arriveranno a circa 10 kg, si aspettano che le biciclette a questo prezzo medio siano comprese tra 8,5 e 9,5 kg.  e Trek Emonda ALR 5 sono un’eccezione. Pesano solo 8 kg.

Perché?

Le ruote più leggere, i componenti e i materiali del telaio riducono i grammi dal peso complessivo della tua bici.

Ti piace questo articolo ?

Share on facebook
Share on Facebook
Share on twitter
Condividi su Twitter
Share on linkedin
Condividi su Linkdin
Share on pinterest
Condividi Pinterest

Aggiungi un commento