Luci posteriori da bicicletta migliori e le più luminose del 2020

Sei alla ricerca di un set di luci posteriori per bicicletta per la tua guida, giorno e notte?

Come qualcuno che ha attraversato numerosi processi di acquisto di luci per bicicletta, so che ci sono molte domande nella tua mente in questo momento, come ad esempio:

  • Quanto luminoso o quanti lumen ho bisogno?
  • Quanto dura la batteria?
  • Posso montarlo sul reggisella, sui reggisella o addirittura sul casco?
  • Bene, è normale avere quelle domande. In effetti, dovresti porre queste domande.

Ulteriori letture:

4 cose da considerare prima di acquistare i fanali posteriori per bicicletta
FAQ

Sei alla ricerca di un set di luci posteriori per bicicletta per la tua guida, giorno e notte?

Come qualcuno che ha attraversato numerosi processi di acquisto di luci per bicicletta, so che ci sono molte domande nella tua mente in questo momento, come ad esempio:

Quanto luminoso o quanti lumen ho bisogno?
Quanto dura la batteria?
Posso montarlo sul reggisella, sui reggisella o addirittura sul casco?
Bene, è normale avere quelle domande. In effetti, dovresti porre queste domande.

Ulteriori letture:

4 cose da considerare prima di acquistare i fanali posteriori per bici
FAQ
Quindi, ecco le migliori luci posteriori per bicicletta disponibili oggi.2020

delle migliori luci posteriori per biciclettadisponibili oggi.2020

Exposure TraceR

Le luci di esposizione TraceR ReAKT offrono molta luminosità e una lunga durata della batteria in un corpo molto compatto.

Inserire un LED da 75 lumen in un corpo così compatto e leggero è di per sé un risultato importante per le luci di esposizione britanniche.

È il successore del TraceR con la grande differenza che è il ReAKT (Ambient Kinetic Technology). In parole povere, il ReAKT è una combinazione di un accelerometro e un sensore di luce ambientale integrati nella sua elettronica.

Mentre percorri strade con condizioni di luce mutevoli, la luminosità si adatterà di conseguenza per assicurarti di essere costantemente visibile. E mentre frenate e rallentate, le luci lampeggianti cambieranno in una luce fissa, proprio come una luce di stop per auto.

Il montaggio di questi non richiede assolutamente alcun attrezzo utilizzando le cinghie in gomma siliconica e il supporto in plastica forniti nella confezione. Tuttavia, dovrai acquistare un supporto separato per reggisella aerodinamico.

Cateye Rapid X3

Una cosa che distingue CatEye Rapid X3 è il rapporto tra lumen e dimensioni.

Il piccolo, ma elegantemente progettato Rapid X3 offre 100 lumen alla massima luminosità. Questo è più che sufficiente per farti vedere sia di giorno che di notte.

È costruito in modo solido come ci si aspetterebbe da qualsiasi marchio giapponese e in particolare da Cateye, che opera nel settore da oltre 50 anni.

Un’altra cosa che mi piace di questa luce è che puoi montarla sia sul reggisella che sui sedili. Viene fornito con cinturini in gomma di varie dimensioni per soddisfare questa esigenza.

La mia unica lamentela con questo modello è che la porta USB ricaricabile è coperta solo da un sottile pezzo di gomma e incline a bagnarsi se vieni sorpreso da un forte acquazzone. Ne ho ricevuto uno per la sostituzione in garanzia a causa di ciò.

Knog Blinder R70

Se sei sul mercato per un fanale posteriore brillantemente abbinato a un design elegante, non cercare oltre Knog Blinder Road R70.

Con una potenza totale di 70 lumen, il Knog Blinder R70 ti rende altamente visibile e attirerà sicuramente l’attenzione dei conducenti dietro di te.

Il Blinder R70 ha anche portato molto sul tavolo dandoti la possibilità di scegliere tra 5 diverse modalità di illuminazione e runtime. La mia modalità preferita è l’Eco Flash in quanto durano molto più a lungo a 20 ore e ha un raggio flash che attira l’attenzione.

I LED sono posizionati con cura in un angolo, non accecano i conducenti, ma attirano la loro attenzione.

Inoltre, mi piace anche il fatto che sia impermeabile al 100%, resistente alla polvere e sigillato in modo sicuro.

Exposure Blaze Mk3

Desideri una luce che ti dia la massima visibilità con alcune funzioni intelligenti piuttosto interessanti?

Blaze Mk3 è la luce per te.

Questa luce offre molte opzioni che lavorano tutte insieme per renderti più visibile.

Oltre ad essere molto brillante, non devi preoccuparti di accecare i tuoi compagni ciclisti. Include la tecnologia ReAKT che conferisce a questa luce alcune funzionalità intelligenti piuttosto interessanti.

Cavalcare in gruppo?

Si attenuerà automaticamente quando ci si trova al centro o davanti alla confezione, quindi si illuminerà quando si è nella parte posteriore della confezione. Blaze Mk3 rileverà anche le condizioni di luce ambientale e regolerà la luminosità di conseguenza, assicurandoti di essere il più visibile possibile senza accecare altri ciclisti o guidatori.

È dotato di una batteria agli ioni di litio che offre fino a 48 ore di autonomia.

Garmin Varia RTL510

Se sei il proprietario di uno dei numerosi ciclomotori Garmin, allora il Garmin Varia RTL 510 (fanale posteriore radar) è un must.

Questa elegante luce di coda è dotata di un radar che rileva l’avvicinamento delle auto fino a 153 metri di distanza. Sono più di un campo e mezzo di calcio!

Ti avviserà quindi in modo udibile e visibile attraverso il tuo dispositivo Garmin. Ha la capacità di identificare la velocità della vettura in arrivo e fornirà avvisi sul colore. Una luce gialla indica che un’auto si sta avvicinando. Una luce rossa indica che un’auto si sta avvicinando ad alta velocità.

La luminosità di Garmin Varia varia da 20 a 65 lumen a seconda della modalità e offre una gamma di visibilità a 220 gradi. La durata della batteria è di fino a 15 ore.

Odio le luci voluminose che pendono vistosamente dalla tua bicicletta?

L’elegante design verticale di Varia lo rende un’opzione di profilo molto basso per i ciclisti seri. Questa unità richiede un dispositivo Garmin compatibile.

See.Sense è oggi tra i pionieri del mercato che fabbricano luci posteriori intelligenti per bicicletta. See.Sense ACE è il successore dei loro famosi modelli ICON e ICON +.

L’ACE è di 125 lumen, abbastanza luminoso da renderti molto visibile sulle strade più buie. Inoltre, l’ACE presenta una visibilità laterale di 200 °, aumentando la tua visibilità soprattutto nelle aree urbane.

Quindi, non c’è motivo per cui un guidatore non ti noti.

E ancora meglio, l’ACE è sia connesso che intelligente.

Ha sensori integrati (accelerometro e sensore di luce) e un circuito elettronico che consente all’ACE di adattare la sua luminosità e i suoi schemi di lampeggiamento in base all’ambiente circostante.

Mentre frenate per rallentare negli incroci e nelle rotonde, l’ACE si adatterà di conseguenza per essere chiaramente visibile dalle auto dietro.

Per coloro che sono geek, l’ACE si accoppia al tuo smartphone dove puoi controllare manualmente la luminosità, gli indicatori di batteria scarica, impostare promemoria per la ricarica, aggiornamenti del firmware e persino informare i tuoi cari nel caso in cui tu sia coinvolto in un incidente, con il tuo posizione esatta.

Knog PWR Road

Il PWR è l’ultima aggiunta di Knog alla loro già solida gamma di luci per bicicletta.

Con PWR Rider, non solo otterrai 600 lumen di emissione luminosa, ma otterrai anche un powerbank.

Ecco perché si chiama PWR per cominciare.

La batteria può essere utilizzata per alimentare il faro e per caricare tutti gli altri dispositivi elettronici durante la guida. Per mettere le cose in prospettiva, puoi caricare un iPhone7 dal piano al 50% e fare un’ora di guida a 600 lumen.

Soprattutto, è possibile programmare le modalità di illuminazione in base alle proprie esigenze tramite l’app ModeMaker.

Guida essenziale alle luci posteriori per bicicletta

1. Luminosità
La luminosità della luce posteriore è l’aspetto più importante che dovresti considerare prima di ogni altra cosa.

In generale, maggiore è il valore di lumen, più luminoso è. D’altra parte, consumerebbe anche più energia della batteria.

SUGGERIMENTO PRO: ottieni una luce posteriore con almeno 50 lumen per essere chiaramente visibile, sia di giorno che di notte.

2. Durata della batteria
Oggi, la maggior parte dei fanali posteriori per bicicletta prodotti da marchi rinomati di solito ha una lunga durata della batteria.

Puoi aspettarti fino a 20 ore di durata della batteria se le esegui in modalità lampeggiante.

Se hai un budget limitato, ci sono ancora luci posteriori per bicicletta che funzionano con batterie alcaline sostituibili, ma stanno diminuendo al giorno d’oggi.

SUGGERIMENTO PRO: gli ioni di litio ricaricabili USB sono il tipo preferito di batterie.

3. Tipo di lampadine
Saresti d’accordo con me sul fatto che l’era dell’uso delle lampadine sta volgendo al termine e tutti stanno cambiando l’uso dei LED.

I LED sono molto più luminosi consumando meno energia, durano quasi per sempre e non si surriscaldano.

SUGGERIMENTO PRO: vai con i LED.

4. Opzioni di montaggio
Potresti prendere in considerazione una luce di coda che ti offre varie opzioni di montaggio.

Alcune delle posizioni di montaggio comuni sono il reggisella, i reggisella, il casco o sul portabici, se ne hai uno.

Le cose diventano un po ‘complicate se si dispone di un reggisella aerodinamico o piatto in cui la scelta della luce posteriore sarà ridotta.

SUGGERIMENTO PRO: non hai bisogno di luci per bicicletta con il più alto numero di lumen. Vai con un cinturino in gomma poiché sono estensibili su una gamma di dimensioni e forme del reggisella.

Domande frequenti

1. Come posso montare la luce posteriore sulla mia bicicletta da strada?
Molte persone montano il fanale posteriore sul reggisella. Alcune luci hanno un attacco separato per reggisella aerodinamico poiché la sua forma è leggermente diversa.

Personalmente, preferirei un sistema di montaggio che utilizza cinturini in silicone o gomma in quanto si adattano a tutti i tipi di reggisella e facilmente sostituibili in caso di rottura.

In alternativa, ci sono anche luci posteriori che possono essere montate sui supporti del sedile se il sistema di montaggio lo supporta.

Tuttavia, tieni presente che montarlo in questo modo non è l’ideale poiché la luce punta verso il cielo con un angolo di 45 gradi anziché verso il conducente dietro di te.

2. Qual è il numero ideale di lumen per una luce posteriore per essere visibile sulla strada?
Idealmente, tanto meglio è. Ma è più facile a dirsi che a farsi.

Dalla mia esperienza, qualsiasi cosa sopra 70 lumen come il Cateye Rapid X3 o Exposure Lights Blaze sono l’ideale.

Se cerchi una luminosità ancora maggiore, dai un’occhiata a Cygolite Hotshot Pro 200 (200 lumen) o Light and Motion Vis 180 (180 lumen).

Un’altra cosa da considerare è il tipo di modalità di illuminazione disponibili. Vorresti che avesse dei motivi intermittenti che attirano l’attenzione piuttosto che una luce rossa fissa.

3. Dovrei usare una luce posteriore durante il giorno?
Sì. Assolutamente.

Infatti, secondo il ROSPA, l’80% degli incidenti in bicicletta si verificano durante il giorno soprattutto nelle aree urbane dove ci sono molte distrazioni per i conducenti.

Il fanale posteriore è uno dei migliori regali per una famiglia o un amico ciclista. Un fanale posteriore luminoso, impostato sulla modalità lampeggiante attirerebbe la loro attenzione e ti renderà visibile.

Ti piace questo articolo ?

Share on facebook
Share on Facebook
Share on twitter
Condividi su Twitter
Share on linkedin
Condividi su Linkdin
Share on pinterest
Condividi Pinterest

Aggiungi un commento