La migliore videocamera per bicicletta e ciclisti nel 2020

Quindi hai intenzione di acquistare una videocamera per bicicletta per registrare le tue uscite?

Sei la pagina giusta.

Non solo condividerò con te le mie scelte migliori, ma condividerò anche con te le cose importanti da considerare prima di acquistare.

La maggior parte di noi non ha un budget senza fondo da spendere per le videocamera. Quindi è un buon compromesso per ottenere le cose giuste e dare la priorità a ciò che si desidera in una videocamera per bicicletta adatta alle proprie esigenze, senza spendere troppo.

Per saperne di più: 11 cose da sapere prima di acquistare le videocamera

Che tu abbia un budget limitato, cerchi il miglior valore o la migliore qualità video 4K, sono sicuro che troverai quello ideale per te bicicletta

Garmin VIRB Ultra 30- Migliore in assoluto

Garmin VIRB Ultra 30 è la mia migliore scelta complessiva per la fotocamera in quanto è in grado di video fino a 4K, ha la stabilizzazione dell’immagine integrata, ha il controllo vivavoce, GPS e altri sensori per misurare la velocità e l’altitudine e ha un microfono per aggiungere l’audio al video.

L’unità è piccola e abbastanza leggera per il montaggio del casco o del telaio e non si distingue troppo.

Anche l’usabilità è abbastanza buona. È possibile utilizzare la schermata integrata per regolare le impostazioni, visualizzare video o immagini fisse e controllare la maggior parte degli aspetti della fotocamera.

Non è economico ma è probabilmente il migliore per il ciclismo poiché è dotato di un GPS integrato.

Yi 4K Sports Camera- Miglior rapporto qualità-prezzo

La YI 4K Action e Sports Camera bilancia la convenienza con le funzionalità. Come suggerisce il nome, questa action camera è in grado di riprodurre video 4K a 30 fps, 1080p a 120 fps e immagini fisse da 12 MP.

Con la stabilizzazione video integrata, un touchscreen pulito, il funzionamento a mani libere con comando vocale, Bluetooth e una tonnellata di altre funzionalità, si inserisce sicuramente nelle funzionalità.

La fotocamera è piccola e leggera ed è dotata di un touchscreen Gorilla Glass Retina. Con Bluetooth e WiFi e un sacco di accessori acquistabili, questa fotocamera è difficile da battere nella sua fascia di prezzo.

Sessione GoPro HERO5- Migliore dimensione compatta

La GoPro HERO5 Session è la fotocamera più piccola in questo elenco ma non scende a compromessi sulla qualità o sulle funzionalità. Questa action cam offre video 4K e immagini fisse da 10 MP, è impermeabile fino a 33 piedi, ha controllo vocale, stabilizzazione video, controlli touch semplici e WiFi e Bluetooth. È molto racchiuso in un telaio minuscolo che non pesa quasi nulla. Essendo GoPro, l’elenco degli accessori è lungo e comprende quasi tutto ciò di cui potresti aver bisogno.

Cycliq Fly12- Meglio con le luci anteriori

La Cycliq Fly12 è la mia scelta per una videocamera per bicicletta con una luce anteriore integrata. È notevolmente migliorato rispetto al modello precedente ed è ora un’opzione eccellente per i ciclisti.

La luce frontale integrata ti assicura di essere visto mentre sei in viaggio, oltre a illuminare lo scatto per il video. Con funzionalità 1080p, stabilizzazione dell’immagine, compatibilità ANT +, Bluetooth e USB-C, è un’unità molto versatile.

La qualità della costruzione è eccellente e pesa solo 7 once. Con una durata stimata fino a 8 ore, la longevità per corse più lunghe non è un problema.

Non è l’opzione più economica ma la possibilità di combinare la luce anteriore e la fotocamera offre molto spazio.

GoPro Hero 7 -Migliore qualità video 4K

GoPro Hero 7 è qui per la sua qualità video 4K.

Un paio di altre action cam in questo elenco sono in grado di video 4K ma non con la qualità di questo.

La fotocamera è ideale per il ciclismo, ha stabilizzazione dell’immagine, funzionamento a mani libere, 12 MP e HDR per immagini fisse, funzione di streaming live, time lapse, rallentatore e molto altro.

L’unità è piccola, leggera, impermeabile e abbastanza robusta per qualsiasi tipo di tempo in cui stai guidando. A soli 4oz, ti dimenticherai presto che è lì e con Bluetooth e WiFi, ha tutto.

Guida all'acquisto delle telecamere per bicicletta

Più qualcosa diventa avanzato, più diventa complicato scegliere tra versioni concorrenti. Da nessuna parte questo è più vero che nelle telecamere da ciclismo.

Con così tanti modelli di così tanti produttori, ci vorrà un po ‘di tempo per scegliere tra tutti. Anche con questo elenco delle migliori action cam per il ciclismo, la tua ricerca non viene effettuata.

Quelle che seguono sono alcune caratteristiche chiave delle action cam. La maggior parte sono di vitale importanza per l’esperienza dell’utente mentre alcuni sono belli da avere.

Ecco 11 cose da considerare prima di acquistare la tua prossima videocamera per bicicletta.

1. Qualità fotografica e video

In genere, più costosa è una fotocamera, migliore è la qualità dell’immagine.

Il minimo che ti aspetteresti da una moderna action camera è 720p, ma è del tutto ragionevole impostare un minimo di 1080p.

Tutte le telecamere in questo elenco sono in grado di supportare almeno 1080p. UHD o 4K è anche disponibile, ma vale la pena specificare solo se si dispone di un monitor 4K o TV per riprodurlo.

Poiché la maggior parte di noi guarda i nostri filmati su uno smartphone o un laptop, 1080p è un’opzione pratica per la maggior parte degli utenti. Se hai un kit 4K o vuoi rendere la tua fotocamera a prova di futuro, 4K è lo standard di riferimento in questo momento. Uno di questi esempi è GoPro Hero 7.

Se guidi per periodi più lunghi, potresti voler saltare 4K per ora in quanto ha un effetto dannoso sulla durata della batteria. Dato che 4K richiede più potenza di elaborazione per registrare, la batteria ha molto più lavoro da fare. Se rimarrai in sella per un po ‘, ridurre la risoluzione su HD potrebbe essere all’ordine del giorno.

L’altro lato della qualità video sono i frame al secondo o fps. Questa è una misura di quanti fotogrammi la fotocamera può gestire ogni secondo.

Un minimo pratico è di 30 fps in quanto questa è la velocità di molti televisori. I fps più alti, come i 60 fps in alcune fotocamere, offrono video molto più fluidi con meno sfocatura.

La qualità dell’immagine è importante anche se si desidera scattare foto con la fotocamera. Il video è fantastico ma a volte non racconta l’intera storia. Alcune action cam non scattano foto mentre altre lo fanno. Non è la loro funzione principale, quindi la fotocamera non avrà molte delle funzionalità di uno smartphone o di una fotocamera dedicata.

GoPro ha una fotocamera e i due in questo elenco sono in grado di supportare 10 o 12 megapixel (MP). È abbastanza per un’azione o un colpo di paesaggio!

SUGGERIMENTO PRO: mirare a telecamere per bicicletta con capacità di almeno 1080p e 30fps.

2. Stabilizzazione dell’immagine
La stabilizzazione dell’immagine è una caratteristica della maggior parte delle action cam che utilizziamo per il ciclismo.

La tecnologia utilizzerà la stabilizzazione dell’immagine giroscopica o la stabilizzazione ottica dell’immagine per uniformare il video per renderlo più fluido e rimuovere alcuni dei movimenti a scatti che potresti subire mentre sei in sella alla tua bicicletta.

Il giroscopio utilizza un sensore di movimento elettronico per eliminare le vibrazioni della fotocamera mentre la stabilizzazione ottica sposta l’obiettivo per contrastare il movimento. Né è meglio dell’altro però.

Se percorri strade sconnesse o sentieri, una sorta di stabilizzazione dell’immagine può rendere l’esperienza visiva molto più fluida!

SUGGERIMENTO PRO: la stabilizzazione dell’immagine ti garantirà la possibilità di registrare video migliori durante la pedalata.

3. Campo visivo

È possibile notare che il campo visivo viene menzionato in alcune descrizioni della fotocamera. Il campo visivo (FoV) è misurato in gradi dall’obiettivo anteriore. Quindi un FoV di 140 gradi significa che la fotocamera raccoglierà l’immagine di 70 gradi su entrambi i lati, verso l’alto o verso il basso dall’obiettivo.

Il campo visivo può influire sulla qualità e sull’immersione di un video includendo una parte maggiore dell’ambiente circostante.

Se stai usando la tua action camera per la sicurezza in bicicletta, includerà anche più dintorni e coprirà più angoli della strada.

SUGGERIMENTO PRO: più ampio è il FoV, più le copertine dei video. Cerca di avere almeno 120 gradi di vista.

4. Facilità d’uso

La facilità d’uso nel contesto delle action cam si riferisce maggiormente alla facilità d’uso della telecamera per bicicletta mentre si è in movimento o con i guanti. Indipendentemente dal fatto che tu accenda o spenga la fotocamera, scatti un fermo immagine o apporti rapidi cambiamenti mentre sei in bicicletta, i pulsanti devono essere facilmente accessibili.

Alcune action cam sono dotate di funzionamento a mani libere o di un telecomando opzionale come quelli di GoPro.

Questo può anche significare che semplici comandi vocali possono controllare la videocamera senza che le tue mani debbano mai lasciare le sbarre. Se ritieni di poter regolare la videocamera o dovrai apportare modifiche al volo, questo potrebbe essere utile.

Altrimenti, le telecamere vengono generalmente impostate e dimenticate. Imposta la modalità selezionata, impostala per la registrazione e lasciala funzionare fino al termine.

5. Durata della batteria
La durata della batteria è un punto critico per la maggior parte delle action cam.

La richiesta di fotocamere più piccole e più leggere con immagini sempre più dettagliate significa che le batterie saranno sempre sotto pressione. La tecnologia della batteria è in ritardo rispetto a tutta la tecnologia in questo momento, quindi le nostre opzioni sono molto limitate.

Puoi ragionevolmente aspettarti che la durata della batteria sia compresa tra 2 e 8 ore a seconda di come la usi. La maggior parte dei produttori offre un’aspettativa media ma non ci conta.

SUGGERIMENTO PRO: prendi in considerazione la videocamera per bicicletta con batterie sostituibili dall’utente se stai pianificando una lunga sessione di riprese video mentre sei in sella.

6. Connettività
Alcune action cam di fascia alta includono WiFi, Bluetooth, ANT + o Near Field Communication (NFC). Sebbene non sia essenziale per il normale funzionamento, avere queste opzioni di connettività ti consente di guardare o vivere in streaming la tua corsa o collegarla ad altri dispositivi.

WiFi, NFC e Bluetooth possono collegare la fotocamera al telefono e da lì al cloud storage o ai social media. ANT + può collegare la tua fotocamera a computer per bicicletta, cardiofrequenzimetri e altri sensori che potresti avere sulla tua bicicletta.

Nessuno di questi è strettamente necessario, ma se si dispone di accessori compatibili, possono offrire un’altra dimensione ai filmati.

Per saperne di più: Wahoo Elemnt vs Bolt vs Roam – Spiegazioni sulle differenze

7. Dimensioni e peso
Sia che tu stia guidando su strada o in montagna, che tu sia un peso o meno, le dimensioni e il peso della tua fotocamera influenzeranno l’esperienza dell’utente.

In primo luogo, dimensioni e peso possono stabilire dove montarlo.

Le fotocamere pesanti non si adatteranno bene su un casco, mentre quelle più grandi possono influire sulla comodità d’uso. La GoPro Hero 5 Session è un buon esempio di videocamera per bici piccola e compatta.

Le fotocamere montate su telaio o su barra sono meno influenzate da dimensioni e peso, ma non vuoi ancora una fotocamera grande e pesante che renda la tua moto brutta.

8. Posizione di montaggio

Ci sono due posizioni di montaggio principali per una action cam in bicicletta.

Il supporto per casco offre un’esperienza molto più coinvolgente per lo spettatore poiché l’angolazione cambia con la testa e il POV è molto più coinvolgente.

Il supporto per bici o barra offre una visione meno coinvolgente ma molto più stabile. Potresti perdere l’assorbimento degli urti del tuo corpo, ma la tua vista non si muoverà ad ogni spostamento del peso sulla bici o eseguirai una panoramica ogni volta che ti guardi intorno.

La posizione di montaggio dipende dalle preferenze personali. Ci sono così tante opzioni là fuori per tutti i tipi di fotocamera che puoi praticamente montarla dove vuoi.

9. Impermeabilizzazione
L’impermeabilizzazione della videocamera per bici è una funzione a valore aggiunto per il ciclismo.

La maggior parte delle telecamere per biciclette sopravviveranno a schizzi di luce o a una leggera pioggia, ma devono essere protette da altro. Alcune fotocamere sono intrinsecamente impermeabili e presentano una specifica profondità. GoPro Hero 7 ad esempio è impermeabile fino a 33 piedi.

Se la fotocamera non è impermeabile, puoi acquistare custodie impermeabili come accessori. Questi aggiungeranno peso e un po ‘di volume, ma sono spesso più economici rispetto a spendere un extra per una fotocamera impermeabile.

10. GPS integrato
Il GPS è un altro extra opzionale.

Significa che la fotocamera può geotagare i tuoi fermi immagine e video e mostrare esattamente dove ti trovavi quando lo hai registrato. Garmin Virb Ultra 30 ha il GPS integrato e consente di sovrapporre alcuni di questi dati al video. Puoi aggiungere velocità, posizione o altitudine per aggiungere un’altra dimensione al video.

Se disponi di un computer da bici compatibile, a volte puoi anche sovrapporre altri dati. Usa un Garmin Virb e un Garmin bike computer e puoi aggiungere frequenza cardiaca, temperatura e altre metriche a una sovrapposizione sul video.

11. Dimensioni di archiviazione

La maggior parte delle telecamere per biciclette utilizza schede microSD per archiviare i filmati.

Alcune fotocamere possono essere pignoli sulle schede con cui sono compatibili, mentre altre funzionano solo con dimensioni limitate. Alcune fotocamere non funzioneranno con schede così grandi mentre altre lo faranno.

Se pensi di archiviare molti filmati, ad esempio da un evento di più giorni, usare una scheda microSD più grande è più pratico che portare più carte nella tasca della maglia.

Come puoi vedere, c’è molto da scegliere nelle action cam per il ciclismo. Almeno ora dovresti avere una buona idea di alcuni dei migliori in circolazione in questo momento e cosa cercare quando fai le tue ricerche!

SUGGERIMENTO PRO: vorresti una scheda microSD di classe 10 con dimensioni intorno a 128 GB e superiori.

Domande frequenti

Ecco alcune delle domande più frequenti sul ciclo dell’acqua in bottiglia

1. Quali sono le migliori marche per le bottiglie d’acqua da ciclismo oggi?
Oggi i marchi più discussi e di punta sono Elite, Camelbak e Tacx.

2. Ogni quanto devo pulire la mia bottiglia d’acqua?
Pulisci la borraccia dopo ogni uscita. Lavare accuratamente sia l’esterno che l’interno.

La sezione dello strato esterno è solitamente coperta da polvere fine che potrebbe non essere visibile agli occhi. Se hai usato bevande sportive, assicurati di usare un piccolo pennello per pulire anche le sezioni interne.

3. Perché la bottiglia d’acqua per ciclismo viene anche chiamata bidon?

Bidon è una parola francese che si traduce in container in inglese. In paesi pazzi come la Francia, l’Italia, la Spagna, il Belgio e tra i ciclisti più accaniti, la bottiglia d’acqua viene comunemente chiamata bidon.

4. Le bottiglie d’acqua hanno dimensioni standardizzate?

La maggior parte delle bottiglie d’acqua da ciclismo ha una circonferenza standardizzata. Ciò significa che si adatteranno alla maggior parte delle gabbie. L’unica differenza sta nella sua capacità, che varia da 500 ml a 750 ml e persino 1000 ml.

Ti piace questo articolo ?

Share on facebook
Share on Facebook
Share on twitter
Condividi su Twitter
Share on linkedin
Condividi su Linkdin
Share on pinterest
Condividi Pinterest

Aggiungi un commento