I migliori Supporti per biciclette da garage nel 2020

Stai cercando il modo migliore per riporre le biciclette in garage, così puoi finalmente montare l’auto all’interno?

Confuso da tutte le opzioni di portabiciclette da garage là fuori?

Quali funzioneranno meglio e come puoi ottenere il supporto di cui hai bisogno senza spendere una fortuna su di esso?

Maggiori informazioni: Spiegazione dei tipi di portabici per garage

Maggiori informazioni :

CREMAGLIERA A PARETE

Clug Clic

SUPPORTO DA PAVIMENTO

Feedback sport

SUPPORTO DA SOFFITTO

Rad Sportz

1. Il meglio per principianti Feedback sports Omnium

Fatturandosi come il portabiciclette più piccolo del mondo, il Clug Bike Clip, che è il prodotto di una campagna Kickstarter, è abbastanza piccolo da stare nel palmo della tua mano.

Questo portabiciclette verticale si monta a parete. Tirare la bici in posizione verticale e far scattare la ruota anteriore nella clip ed è memorizzata. È un’ottima clip economica per riporre rapidamente la bici e risparmiare spazio.

Tieni presente che, a differenza di altri portapacchi verticali, è necessario che la ruota posteriore poggi sul pavimento.

Questa clip è disponibile in cinque diverse dimensioni per adattarsi a ruote da strada, ibride, da montagna, XL e XXL.

Yahee 2 x

Non riesci a trovare un’opzione molto più economica per far scendere le biciclette dal pavimento e ordinatamente montate sul muro rispetto al gancio per biciclette Homee.

Questo portabiciclette verticale con gancio a parete si monta sulla parete del garage con quattro viti per legno. La struttura in acciaio conferisce a questo supporto una capacità di carico di 66 libbre, che è più che sufficiente per contenere anche le bici più pesanti, mentre una copertura in spugna per il gancio protegge i cerchioni.

E con un ampio spazio di 5 ”tra parete e gancio, questo supporto è progettato per gestire sia pneumatici da mountain bike che da strada.

2. Rad Sportz

Rad Sportz produce una vasta gamma di prodotti per il ciclismo che vanno dalle cyclette ai cavalletti per le riparazioni alle pompe per biciclette. Ma il prodotto per cui è diventato più noto è il suo paranco per bici.

E questo principalmente perché è così dannatamente economico. Potresti decorare l’intero soffitto del tuo garage con biciclette sospese al costo di un porta biciclette di fascia alta.

Ovviamente, il prezzo non importerebbe molto se il prodotto fosse realizzato a basso costo. Non è.

Questo è un supporto sporco pesante. Funziona su soffitti alti fino a 12 piedi e vanta un’impressionante capacità di peso di 100 libbre.

Anche Rad Sportz non sta tagliando gli angoli sulla sicurezza. Un meccanismo di bloccaggio sicuro impedisce una caduta accidentale mentre un avvolgimento del cavo montato a parete evita che la corda si liberi.

3. Feedback sport

Questo portabiciclette regolabile di Feedback Sports utilizza un sistema a molla che gli consente di tenere saldamente la bici in posizione con la ruota anteriore o posteriore senza toccare il telaio o i cerchioni.

Il RAKK è in grado di contenere pneumatici da 20 mm per bici da strada stretti e pneumatici da mountain bike da 2,4 “di larghezza compresa tra 20” e 29 “.

I fermagli sul lato consentono di montare ulteriori cavalletti RAKK, permettendoti di organizzare e visualizzare tutte le tue biciclette.

Topeak Dual

Topeak, un’azienda nota per i suoi numerosi accessori per bici, offre un robusto supporto per biciclette da pavimento a soffitto con il Dual Touch.

Il Dual Touch include due supporti per biciclette con spazio per un massimo di quattro supporti. Il supporto presenta un meccanismo di bloccaggio sul supporto inferiore che crea un supporto sicuro tra pavimento e soffitto.

Ogni attacco offre una regolazione dell’angolo fino a 30 gradi, permettendogli di ospitare biciclette con tubi superiori inclinati. Il Dual Touch può contenere fino a 40 libbre per supporto o circa 160 libbre per l’intero supporto.

Tipi di portabici per garage

1. Supporto a parete
Un modo salva spazio per riporre in sicurezza le biciclette è sollevarle da terra. Il modo migliore per farlo è con un sistema di supporto a parete. Inoltre tendono ad essere più economici di altre opzioni di porta biciclette.

I sistemi di montaggio a parete sono disponibili in vari stili. Per esempio,

  • Ganci per ruote 
  • Supporti per cornici come 

Ganci per ruote

I ganci per ruote sono il più semplice supporto per montaggio a parete, costituito da un gancio piegato con un’estremità filettata che può essere guidato in un perno nel tuo garage. Di solito sono rivestiti in gomma per evitare danni alla bici.

Questi ganci passano attraverso la ruota posteriore o la ruota anteriore della bici, appendendola verticalmente con l’altra ruota appoggiata al muro.

I sistemi di aggancio alle ruote sono un ottimo modo per conservare molte bici in un’area relativamente piccola.

Detto questo, sono più scomodi da usare in quanto richiedono di sollevare la bici dentro e fuori dal portapacchi. Questa può essere una lotta con mountain bike più pesanti.

Devi anche stare attento all’utilizzo di questo stile con le bici che hanno cerchi in carbonio in quanto possono danneggiarli.

Supporti telaio

Frame mounts consist of a set of hooks that mount to the walls of your garage and cradle your bike’s top tube, keeping your bike horizontal. 

These are generally easier to get your bike onto and off of, but don’t offer as much space savings as wheel mount hooks. 

2. APESI AL SOFFITO 

Se stai cercando di risparmiare spazio di archiviazione e hai un soffitto più alto nel tuo garage, potresti prendere in considerazione un sistema di montaggio a soffitto come quelli di Rad Sportz e Racor.

Questi supporto si montano sul soffitto e utilizzano un sistema di pulegge costituito da due ganci che si fissano al sedile e al manubrio della bici. Usando una corda spessa, il sistema di pulegge solleva la bici fino al soffitto dove vive fino alla prossima pedalata.

I sistemi di montaggio a soffitto possono essere un ottimo risparmio di spazio se il soffitto del tuo garage è abbastanza alto da fornire uno spazio adeguato sotto la bici sospesa.

È inoltre necessario assicurarsi di seguire attentamente le istruzioni di sicurezza e di funzionamento per evitare che la bicicletta si schianti improvvisamente sul pavimento.

3. Supporti da pavimento

Se hai lo spazio, questa è la strada da percorrere.

I cavalletti offrono un modo economico e semplice per riporre la bicicletta.

Non ci sono ascensori difficili o complicati sistemi di pulegge con cui lavorare qui. Basta far scorrere la ruota anteriore o posteriore tra le barre di metallo e la bicicletta è riposta.

I cavalletti non ti offrono alcun risparmio di spazio, ma manterranno la tua flotta di biciclette in posizione verticale e ordinatamente organizzata di fila.

4.Supporto verticale

Supporti da pavimento a soffitto come Topeak Dual  e Swagman Hang Sono simili ai supporti  orizzontali montati a parete, tranne che invece di essere montati a parete, questi supporti si montano su una barra di tensione che va dal pavimento al soffitto.

Solitamente tengono due bici in orizzontale, una bassa e una alta.

Poiché questo design non incorpora un muro, ti dà più libertà di posizionare il supporti ovunque nel tuo garage o anche a casa tua. Inoltre, non devi preoccuparti di viti e bulloni poiché questi supporti dipendono dalla tensione.

Mentre questo stile di montaggio offre un risparmio di spazio, è limitato in quanto il portapacchi inferiore solleverà la bici solo a pochi metri da terra

4 cose da considerare prima di acquistare i rulli per bici

1. Qualità costruttiva
Come per qualsiasi cosa che si possa potenzialmente acquistare, la qualità della costruzione è una considerazione importante. Ciò è particolarmente vero per un equipaggiamento che utilizzerai per le tue intense sessioni di allenamento.

I rulli devono essere in grado di sostenere il peso di te e della tua bici per un lungo periodo, tutto durante lo spostamento. I componenti principali dei rulli sono i rulli stessi, il telaio e la cinghia (se ne utilizza uno).

I rulli stessi sono le parti più importanti da considerare e la maggior parte dei rulli di alta qualità sono realizzati in alluminio. I rulli in polietilene ad alta densità possono funzionare altrettanto bene e possono ridurre il rumore anche se aggiungono un po ‘di vibrazioni.

Per i rulli convenzionali, avere una cinghia resistente manterrà i rulli in funzione per anni. I telai più robusti sono realizzati in alluminio o acciaio, ma il polietilene ad alta densità funziona anche se è un po ‘snervante bilanciarsi sulla plastica.

2. Base delle ruote

I rulli devono essere regolati solo una volta, a differenza delle ruote degli istruttori, che devono essere regolati ogni volta che si pedala.

La maggior parte dei rulli è semplice da configurare e può essere adattata al passo in pochissimo tempo. Un rullo ben costruito sarà in grado di ospitare quasi ogni tipo di bicicletta.

Per i formatori convenzionali, tutto ciò che serve è una chiave inglese e pochi minuti di tempo. Metti semplicemente la bicicletta sui rulli e regola il tamburo anteriore in modo che sia leggermente in avanti rispetto al mozzo anteriore. Questo per evitare di cavalcare davanti ai rulli!

Anche se si utilizzano rulli ibridi, l’installazione è semplicissima. Innanzitutto, il rullo deve essere adattato alle dimensioni del telaio come i rulli convenzionali. Quindi la ruota anteriore deve essere rimossa e collegata tramite la forcella ai forcellini integrati. Questi rulli possono ospitare la maggior parte delle biciclette e includono adattatori per diversi tipi di forcelle.

3. Conservazione e impacchettabilità

La comprimibilità è una funzione gradita su qualsiasi rullo. Essere compatto e facile da trasportare facilita il trasporto per il riscaldamento nei giorni di gara. Se lo spazio è un problema e lo stoccaggio è necessario, ottenere rulli compatti è la scelta giusta per te. Poiché questa è una funzionalità aggiuntiva per molti rulli, aspettati un prezzo leggermente più alto.

 

I rulli impacchettabili generalmente si piegano a metà al centro tra i tamburi anteriore e posteriore. Altri, come Tacx Antares, si ritraggono in dimensioni ancora più compatte.

 

Alcuni rulli convenzionali, specialmente se costruiti con una struttura più solida, hanno una impacchettabilità quasi nulla. I rulli realizzati in plastica dura di solito offrono una forma più compattabile e compatta per lo stoccaggio e un facile trasporto grazie alla loro costruzione leggera.

 

I rulli ibridi si presentano in genere nella forma più compatta a causa della mancanza di un tamburo nella parte anteriore.

 

4. Design e materiale del tamburo

Rulli diversi hanno design e materiali del tamburo diversi.

 

La forma del tamburo è parabolica o completamente uniforme. La dimensione del tamburo gioca anche un ruolo nella quantità di resistenza creata.

 

I tamburi sono realizzati con leghe come l’alluminio o una plastica dura come il polietilene. Il tipo di allenamento che stai facendo e il modo in cui guidi sono ciò che rende importanti questi fattori da considerare.

 

I rulli parabolici sono rulli come Tacx Antares e Tacx Galaxia sono più grandi all’esterno vicino al telaio e più piccoli nel mezzo. Questa forma aiuta a mantenere la bici verso il centro in modo da non staccarti dai rulli.

 

La dimensione dei rulli è ciò che determina la resistenza. Maggiore è il tamburo, minore è la resistenza. Meno resistenza significa che puoi facilmente mantenere alta la velocità della ruota senza troppi sforzi.

 

Avere tamburi più piccoli crea più resistenza (e usura delle gomme della bici). I piccoli tamburi sono per coloro che vogliono essere in grado di fare intervalli o fare scatti di riscaldamento come quelli di Kreitler.

Ti piace questo articolo ?

Share on facebook
Share on Facebook
Share on twitter
Condividi su Twitter
Share on linkedin
Condividi su Linkdin
Share on pinterest
Condividi Pinterest

Aggiungi un commento