Migliori pedali per bicicletta da corsa Clipless del 2020

Stai cercando di passare ai bicicletta della tua bicicletta da strada da piatta a senza clip?

A differenza dei pedali piatti, i pedali automatici sono disponibili in diverse forme e varianti.

Quindi come sono diversi e, soprattutto, quale è per te?

Ulteriori informazioni: Guida all’acquisto dei pedali per bicicletta da strada

Le migliori marche come Shimano, Look e Speedplay hanno una gamma di pedali per bicicletta da strada nella loro gamma di prodotti.

Ecco le nostre 5 migliori scelte per i migliori pedali da bicicletta da strada senza clip.

Shimano Ultegra R8000- Miglior rapporto qualità-prezzo

Chiunque conosca il ciclismo ha familiarità con la popolarità sfrenata della linea di componenti Ultegra di Shimano. Questi pedali offrono un grande valore con un corpo in carbonio composito e mandrini in acciaio al cromo.

Una grande piattaforma semplifica il clipping offrendo allo stesso tempo un eccellente trasferimento di potenza. La tensione è facilmente regolabile tramite un bullone facile da individuare sulla parte anteriore di ciascun pedale.

Sebbene non siano leggeri come i pedali Dura Ace top di gamma di Shimano, l’Ultegra R8000 pesa appena 248 g, rendendo questi pedali un valore eccellente al loro prezzo.

Sono incluse 3 tacchette galleggianti gialle a 6 gradi.

Shimano R550- Per principianti

Solo perché non portano il nome dei noti gruppi di Shimano come Duraace e Ultegra, ciò non significa che questi pedali non siano all’altezza.

Sono pedali di qualità che soddisfano le esigenze di chi ha appena iniziato con pedali automatici. Le R550 sono realizzate in resina con un’ampia area di contatto con le scarpe per un facile aggancio, rendendole un’ottima opzione per i principianti.

L’installazione è semplice con una chiave a pedale e la regolazione della tensione è un gioco da ragazzi con una chiave a brugola da 2,5 mm. Come con altri pedali Shimano, il galleggiante del pedale viene regolato attraverso il tipo di tacchette che scegli; giallo a 6 gradi, blu a 2 gradi e rosso a 0 gradi.

Questi pedali sono dotati di un set di tacchetti gialli.

Speedplay Zero- Migliore regolabili

Se sei meticoloso sulle regolazioni che puoi apportare ai componenti della tua bicicletta, Speedplay Zero potrebbe fare al caso tuo.

Con una vite sul pedale che consente di regolare il galleggiante da 0 a 15 gradi, Zero ha facilmente il galleggiante del pedale più regolabile sul mercato.

Gli Zero sono realizzati in leggero cromo con ogni pedale del peso di 138 grammi. I suoi pedali su due lati rendono il ritaglio in un gioco da ragazzi. Tieni presente che non c’è regolazione della tensione su Speedplay Zero, quindi questa non è una buona opzione per i principianti.

Lo Zero include anche i nuovi tacchetti pedonabili di Speedplay, che sono costruiti con coperture in gomma per una migliore trazione.

Vengono in 3 materiali mandrino; titanio, acciaio inossidabile e cromo.

Time Xpro 12 - Leggero

Con il suo corpo in carbonio e il mandrino in titanio, Time offre uno dei pedali più leggeri che puoi trovare sul mercato con Xpro12.

Ogni pedale pesa solo 94 grammi, rendendolo uno dei preferiti tra i pesi di peso.

Il tempo ha anche un occhio sulla tua posizione sulla bicicletta. Il movimento angolare può essere regolato in tre posizioni mentre l’angolo di rilascio dei pedali può essere personalizzato attraverso la selezione delle tacchette.

Questo Xpro 12 presenta anche una superficie della piattaforma più ampia rispetto a Xpressos. L’Xpro presenta anche il concetto di bioposizione di Time, che riduce la distanza dalla suola agli assi del pedale per un trasferimento di potenza più diretto.

Quando si tratta di abbigliamento da ciclismo, ultra leggero significa più soldi e questo non fa eccezione con Time Xpro 12, che sono alcuni dei pedali più costosi sul mercato.

Shimano Dura Ace R9100 -Migliori prestazioni

Dura Ace è il gruppo di componenti top di gamma di Shimano e questi pedali offrono prestazioni al top di gamma.

Con 228 grammi per entrambi i pedali, questi pedali sono notevolmente più pesanti di altri pedali a questo prezzo. Ma compensano questo con qualità e durata.

La R9100 presenta un corpo in composito di carbonio stampato ad iniezione protetto da piastre in acciaio inossidabile con assi in acciaio al nichel-cromo.

Inutile dire che questi pedali sono costruiti per durare. L’R9100 è disponibile anche con un asse più lungo di 4 mm se è necessario più spazio per ottimizzare il fattore Q.

Come scegliere un pedale per bicicletta da strada , cosa guardare .

1. Angolo del galleggiante del pedale

La maggior parte dei pedali e delle bitte consente un certo grado di galleggiamento, che è la capacità del tuo piede di ruotare a sinistra o a destra sul pedale durante la guida.

Il galleggiante è misurato in gradi e indica quanto lontano puoi girare il piede prima di sbloccarlo dal pedale.

Perché questo è importante?

Il galleggiante toglie la pressione dal ginocchio, contribuendo a prevenire lesioni. Alcune bitte offrono una notevole quantità di galleggiante mentre altre sono in posizione fissa, bloccandoti nel pedale.

Molti professionisti optano per pochissimi galleggianti o tacchette a posizione fissa con l’idea che il galleggiante toglie una pedalata efficiente dal punto di vista energetico. I produttori di pedali offrono tacchette con diversi gradi di galleggiamento incorporati.

  • Shimano offre tacchette con codice colore simili tra cui una tacchetta fissa nera, una tacchetta grigia a 4,5 gradi e una tacchetta rossa a 9 gradi.
  • Look offre una bitta rossa, che ha 9 gradi di galleggiante, e una bitta grigia, che offre 4,5 gradi di galleggiante.
  • Speedplay ti consente di effettuare regolazioni del galleggiante tramite un regolatore a vite da 0 a 15 gradi.

2. Dimensioni della piattaforma
Le dimensioni della piattaforma non sono da poco quando si tratta di pedali per bicicletta da strada. La dimensione della piattaforma determina la superficie di un pedale.

Una superficie maggiore significa che la forza di ogni pedalata è distribuita più uniformemente sul piede rispetto a una superficie più piccola.

Ciò equivale a un migliore trasferimento di potenza e riduce al minimo la possibilità di sviluppare hotspot sul piede, soprattutto nel corso di una lunga corsa.

3. Regolazione della tensione
Tensione

La tensione di rilascio è semplicemente la quantità di forza necessaria per staccare i pedali automatici.

Un principiante che si abitua al suo primo sistema di pedali automatici deve avere una tensione bassa per evitare il dolore e l’imbarazzo di cadere al semaforo mentre cerca freneticamente di uscire dai suoi pedali.

Un ciclista serio o un corridore, d’altra parte, non vuole che il suo piede si liberi dai pedali nel mezzo di uno sprint di gruppo.

Regolare la tensione sulla maggior parte dei pedali è un compito semplice. Cerca una piccola vite con un segno +/- sui pedali.

I pedali Shimano hanno una vite situata nella parte anteriore che può essere regolata con una chiave a brugola. A causa del fatto che non usano molle per tenere il pedale sulla bitta, la tensione sui pedali Speedplay non è regolabile.

I pedali Look di fascia alta, come la lama KEO, ti consentono di cambiare la tensione scambiando le lame dei pedali.

Ti piace questo articolo ?

Share on facebook
Share on Facebook
Share on twitter
Condividi su Twitter
Share on linkedin
Condividi su Linkdin
Share on pinterest
Condividi Pinterest

Aggiungi un commento